fbpx

Piatto doccia le soluzioni e i materiali

Piatto doccia in resina Meldola

Indice dell'articolo

In ogni bagno quando si sceglie di mettere un box doccia bisogna anche inserire un piatto doccia su misura.

Fino a qualche anno fa c’era poca scelta e si trovavano sul mercato poche tipologie di piatti doccia, principalmente in ceramica e in appoggio.

Oggi per fortuna sono presenti tante soluzioni diverse. Vediamole una per una, analizzando bene vantaggi e svantaggi.

Le diverse soluzioni per i piatti doccia

Le soluzioni relative al piatto doccia sono molteplici e si sviluppano su tre binari:

  • tipologia di installazione,
  • materiali,
  • caratteristiche tecniche.

La più importante è naturalmente la scelta su come installarlo perché naturalmente impatta notevolmente con la ristrutturazione del bagno. Vediamo come:

Piatto doccia appoggio

Il piatto doccia viene poggiato al di sopra del pavimento e si crea quindi uno scalino. Questo tipo di installazione è la più semplice da realizzare e non vengono richieste opere murarie.

L’altezza dello scalino può variare dai 2/3 centimetri fino a 11/12.

Naturalmente il piatto viene inserito creando un’inclinazione capace di favorire lo scolo dell’acqua verso lo scarico.

Piatto doccia filo pavimento

Questa soluzione rappresenta solitamente quella più estetica ed elegante in quanto il piatto doccia si ”nasconde” col pavimento stesso.

La soluzione appare anche molto pratica perché non è presente il gradino, creando un motivo di continuità con la pavimentazione del bagno e favorendo la pulizia e l’accesso alla doccia.

Naturalmente viene creata una inclinazione corretta deve convogliare l’acqua verso una griglia di scarico, solitamente posta in prossimità della base di una parete.

Questa soluzione rappresenta anche la proposta più pratica per chi ha in casa disabili, i quali possono facilmente entrare in doccia anche con la sedia a rotelle.

Un piatto doccia a filo pavimento naturalmente dona al proprio bagno un tocco elegante e moderno.

Piatto doccia ceramica e in resina Meldola

Piatto doccia incasso

Questo tipo di installazione è la più invasiva e richiede una scasso della pavimentazione e un isolamento nella parte sottostante. Una volta posizionato il piatto doccia viene a crearsi un piccolo dislivello verso il basso con il pavimento.

Tutti i materiali dei piatti doccia

In questi anni l’innovazione tecnologica nell’arredo bagno ha fatto passi da gigante e oggi propone tante soluzioni diverse anche nei materiali.

Alcuni di esse sono altamente tecnologiche e performanti. Sembra passato un secolo da quando tutti i piatti doccia erano prodotti quasi esclusivamente in ceramica.

Piatto doccia in acrilico

Questo materiale ha il vantaggio della praticità e della personalizzazione in quanto può essere ritagliato su misura a seconda dei casi.

Quindi è ideale per soluzioni super personalizzate, inoltre è presente in tanti colori diversi!

La superficie è in grado di dare un piacevole effetto, inoltre è un materiale duraturo nel tempo e molto pratico.

Piatto doccia in resina

Si tratta di uno dei materiali più apprezzati oggi dai giovani. Semplice e durevole, riesce a conferire funzionalità alla doccia, favorendo anche la pulizia.

E’ disponibile in tanti colori diversi.

Resine minerali o mineralmarmo

Oggi i piatti doccia più moderni e innovativi sono composti da miscele accurate di polveri minerali disperse in resine speciali. Grazie a questo processo è possibile ottenere finiture superficiali di grande effetto estetico e dare al prodotto determinate caratteristiche.

Si tratta di piatti doccia antiscivolo, antimacchia, superficie marmorizzata oppure addirittura simil legno, si ottengono per merito di questi materiali moderni in grado di impreziosire superfici e colori.

Alcuni piatti doccia si ottengono aggiungendo dello speciale gel alla miscela di produzione, per favorire la pulizia e la resistenza, creando una superficie lisca e non porosa.

Piatto doccia in ceramica

Probabilmente il materiale più usato e diffuso. Si tratta di un classico che negli anni è notevolmente migliorato. Inoltre oggi si può trovare in parecchie colorazione che possono rendere il bagno un luogo da vivere.

Piatto doccia in acciaio

Presenti da tanti anni sul mercato i piatti doccia in acciaio sono prodotti molto raffinati e ricercati.

Richiedono però attenzione in fase di manutenzione e sono piuttosto delicati.

Piatto doccia ceramica e in resina Meldola

Le caratteristiche essenziali che devono avere

Il piatto doccia non deve essere solo un elemento esteticamente bello e di design, ma anche funzionale e pratico.

Le caratteristiche a cui dovrai necessariamente guardare prima di scegliere un piatto doccia sono due:

  • antiscivolo: è forse la caratteristica principale e ne va della tua sicurezza. Infatti vi sono materiali appositamente pensati per favorire questa peculiarità, la quale è possibile anche grazie a finiture ruvide.
  • resistente: un piatto doccia deve essere resistente nel tempo e deve mostrare una certa durezza superficiale per impedire che possa scheggiarsi facilmente o macchiarsi.

Come Francesconi 78 seguiamo progetti in tutta la Romagna, da Ravenna, Lugo, Faenza fino a Imola e Rimini passando naturalmente per Forlì e Cesena.

Visita il nostro showroom Francesconi 78 di Meldola in via Arnaldo Accardi troverai i nostri collaboratori che ti seguiranno passo dopo passo nella realizzazione del tuo progetto di casa:

Richiedi un appuntamento

Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Altri articoli scritti per te